spadello in cucina
Blog

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Ciao amici, Il fritto è un piatto emozionante con questo voglio dirvi che io lo adoro. 
Conoscete la tempura?
E' un piatto della cucina Giapponese a base di verdura o pesce impastellati separatamente e fritti. Nella mia ricetta vedrete una rivisitazione e interpretazione personale, la cucina è la preziosa possibilità di dare piacere agli altri generando felicità attraverso il gusto...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Cari lettori, oggi voglio proporvi un piatto tutto "street food": le crocchette di patate, conoscete? Sono buonissime e semplicissime da realizzare, un consiglio SPECIALE: quando preparate le crocchette utilizzate le patate rosse, sono asciutte e tengono di più in frittura. Vediamo insieme come prepararle.

Ingredienti:

  • 600 gr di patate rosse
  • 2 cucchiai di pecorino romano
  • 2 cucchiai di grana
  • 200 gr di panatura croccante di mais o pangrattato
  • 30 gr di burro
  • 2 tuorli
  • 2 uova intere
  • sale
  • mozzarella disidratata a cubetti
  • pepe
  • olio di semi di arachide per friggere

Preparazione:

Portate a bollore l'acqua, cuocete le patate per 25 minuti, pelatele e schiacciatele con lo schiacciapatate. Lasciatele raffreddare e poi riponetele sul fuoco insieme al burro, asciugate per qualche minuto e aggiungete il formaggio grattugiato. Togliete dal fuoco e incorporate i tuorli; mescolate velocemente, salate e pepate a vostro piacere; lasciate raffreddare. Realizzate le crocchette ripiene formando una conca sul palmo della mano, al centro ponete i cubetti di mozzarella e create un salsicciotto uniforme, prestate attenzione che il ripieno venga racchiuso perfettamente all’interno. Passate le crocchette prima nell'uovo sbattuto con un pizzico di sale e poi nella panatura croccante. In una padella mettete l’olio di semi e fate in modo che sia ben caldo, Friggete le crocchette e asciugatele su carta assorbente.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Risotto alla Milanese senza rivisitazione

Cari lettori del mio blog, oggi vi propongo il mio piatto preferito, ovvero il risotto alla Milanese con l'ossobuco. Quanto adoro questo piatto!!! Rispetto alle altre volte però ho deciso di non stravolgere la tradizione perché, per alcuni piatti molto conosciuti e tramandati negli anni da generazioni, è giusto sentirne l'originalità. Ha una procedura abbastanza lunga di preparazione, ma vi assicuro che ne rimarrete stupiti e soddisfatti. Potrete mangiare l’ossobuco come piatto unico, servito con il suo amato risotto allo zafferano oppure accompagnato dalla polenta. Armatevi di pazienza e cucinate...

Seguimi sui social