spadello in cucina
Blog

Pappa al pomodoro nel suo habitat

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Una ricetta antica e povera che la tradizione collega ai contadini che, con ingredienti semplici e di avanzo, preparavano questo delizioso piatto.

In verità, pomodoro, brodo vegetale, basilico e pane raffermo toscano erano e sono ancora oggi i protagonisti di trattorie ma anche di grandi ristoranti. La rivisitazione di questo piatto parte da un’indagine e da tanti pareri. Grazie al mio ingresso a Masterchef ho avuto modo di conoscere Denise, concorrente Toscana della settima edizione, che si è prestata a darmi dei suggerimenti per la realizzazione di una Pappa perfetta. Inoltre lo chef Michele Cannistraro, concorrente della terza edizione Masterchef, mi ha dato dei consigli su come prepararla e un grazie soprattutto alla genialità dello chef Alessandro Cornali il quale mi ha raccomandato di non stravolgere il piatto, ma di rimanere il più possibile fedele alla tradizione con una preparazione fresca e naturale. Ecco la mia versione, quella che è nata ascoltando, imparando da chi è sempre disponibile ad insegnarmi e trasmettermi qualcosa ed io sono molto felice di accogliere sempre consigli e pareri da chi ne sa più di me.

INGREDIENTI PER DUE

  • 1\2 cipolla
  • 3 pomodori ramati maturi
  • 100 gr brodo vegetale
  • 100 gr di pane toscano raffermo
  • olio extravergine
  • basilico
  • olio di semi di arachine
  • sale

ATTREZZI

  • termometro da cucina
  • coppapasta piccolo

Preparazione

Preparate il brodo vegetale e tenetelo da parte. Incidete i pomodori e scottateli 1 minuto in acqua bollente e privateli della pelle.

pappa a pomodoro nel suo habitat 2

tagliate il pane raffermo togliendo la parte esterna (non buttatela, vi servirà per creare la parte croccante), tostatela in padella.

pappa a pomodoro nel suo habitat 3

 Tagliate in quattro parti i pomodori, eliminate i semi e riducete a dadini.

pappa a pomodoro nel suo habitat 4

 Preparate una brunoise di cipolla e ponetela in una padella contenente l’olio extravergine, lasciate dorare e dopo poco versate il pomodoro.

pappa a pomodoro nel suo habitat 5

 

Aggiungete il sale, rimestate per qualche minuto, aggiungete il pane,il basilico spezzato con le mani e portate a cottura. Il pane si scioglierà e diventerà una pappa deliziosa. Tostate in padella la crosta del pane, frullatela e rimettete ancora in padella per dorare bene. Portate l’olio di semi alla temperatura di 120° e friggete le foglie di basilico.

pappa a pomodoro nel suo habitat 6

Suggerimenti

L’ olio di arachide si utilizza molto in cucina perchè ha un punto di fumo molto alto, circa 180°, conserva un sapore neutro e quindi adatto a tutti i tipi di frittura. Preparato tutto, non vi resta che impiattare come nella foto. L’idea è quella di non stravolgere l’origine di questo piatto, privilegiando tutti i suoi ingredienti.

Se ti è piaciuta, condividi questa ricetta sui social

Seguimi sui social