spadello in cucina
Blog

Una pasta e piselli un pò...estrosa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Cari lettori del mio blog vi presento la mia interpretazione gourmet di una classica pasta e piselli. Un pizzico di fantasia ed ecco una ricetta bella, buona e da provare insieme

 

ingredienti per 4

  • 200 gr di farina di semola grano duro
  • 2 uovs
  • 320 gr di spaghettoni di semola di grano duro
  • 500 gr di piselli freschi
  • 6 fette di pancetta
  • 1 cipollotto bianco
  • olio extravergine
  • sale
  • 70 gr di pecorino grattugiato
  • 5 gr di agar agar
  • 250 ml di latte

preparazione

Mettete a bollire l'acqua in una pentola e salatela quando bolle: vi servirà per cuocere la pasta. Disponete a fontana la farina e ponete le uova al suo interno; Impastate e lasciate riposare avvolta da pellicola trasparente. In un tegamino mettete il latte , l'agar agar e il pecorino, portate a bollore e lasciate intiepidire in modo tale che si addensi. Sgranate i piselli, prendete il cipollotto, eliminate la base, dividetelo a metà nel senso della lunghezza e affettate ciascuna metà nello stesso senso. In una padella antiaderente aggiungete l'olio extravergine, insaporite i piselli e la cipolla e versate un mestolo di acqua di cottura della pasta. Cuocete per 10 minuti e tenete da parte qualche pisello che vi servirà per decorare il piatto. Frullate i restanti piselli e passateli al colino per eliminare eventuali pezzetti granulosi. Riponete il composto in padella, lasciatelo ridurre 2 minuti e salate. Quando il composto di latte e pecorino si sarà raffreddato, frullatelo e ponetelo in un biberon da cucina, vi servirà per realizzare le perline di pecorino. Scaldate una padella antiaderente e lasciate tostare la pancetta, riducetela in polvere con l'aiuto di un coltello e tenetela da parte. Con l’aiuto della chitarra (attrezzo da cucina) riprendete la pasta e dividetela in tanti pezzetti che andranno stesi utilizzando la sfogliatrice elettrica o a manovella; fermatevi al penultimo foro della sfogliatrice perché la pasta non deve essere particolarmente sottile.

La sfoglia ottenuta deve avere una lunghezza tale da poterla appoggiare sul telaio quindi portatela eventualmente a misura. Adagiatela sul telaio e passate più volte un piccolo mattarello sulla sfoglia affinché con la pressione esercitata i fili di pasta si stacchino facilmente andando a cadere sul fondo dell’attrezzo.spaghetti 3 1526672562 20998 Cuocete la pasta e saltatela in padella con la crema di piselli e una grattugiata di pecorino. Servitela con le perline di pecorino e i piselli in grani e spolverate con la pancetta tostata.spaghetti ridotta3 min

Se ti è piaciuta, condividi questa ricetta sui social

Seguimi sui social