spadello in cucina
Blog

Anelli Pasta Armando

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Cari lettori del mio blog, siamo finalmente in piena estate e tra un tuffo a mare e qualche scatto di un paesaggio al tramonto, vi dedico la mia creazione per Pasta Armando. Ho deciso di utilizzare gli anelli trafilati al bronzo che confermano l’alta qualità di questa pasta che tiene una cottura perfetta per ogni tipo di ricetta.

Pasta Armando non è solo un prodotto di qualità ma anche un impegno ambientale.

 

L’azienda De Matteis, titolare del marchio pasta Armando, grazie all’impegno e alla passione delle due famiglie fondatrici, De Matteis e Grillo, non è solo uno dei più importanti player nel mercato mondiale della pasta secca di alta qualità, ma il suo nome è legato anche all’azione di sostenibilità ambientale delle proprie attività. Questo impegno si è tradotto concretamente nell’investimento in efficienza energetica nello stabilimento di Flumeri (AV), con la realizzazione di un impianto di congenerazioni (energia elettrica e termica) in grado di coprire oltre l’80% del fabbisogno energetico aziendale che ha permesso minori emissioni di CO2 nell’ambiente, un risparmio energetico considerevole e un recupero termico ogni anno. Il pastificio ha lavorato anche sulla riduzione delle emissioni inquinanti connesse alla logistica con la scelta di privilegiare il grano duro italiano di qualità, attraverso la creazione di una filiera cerealicola tra le più importanti a livello nazionale che oggi coinvolge più di 1.800 aziende agricole del centro-sud Italia, riducendo così le importazioni di materia prima dall’estero. Questa azienda, inoltre, è intervenuta sull’impatto ambientale del packaging, riducendo l’impiego di materie plastiche, sostituite da materiali innovativi ed eco-compatibili e biodegradabili. Dopo tali opportune considerazioni, vi dedico il mio pensiero positivo che incrocia l'estate in corso: si tratta di una ricetta creativa e gourmet, molto delicata e profumata.

Ingredienti per due

14 anelli di pasta Armando

100 gr di datterini gialli

1 gr di agar agar

14 cucchiaini di burrata

timo q.b.

150 di mazzancolle

aglio

olio extravergine d'oliva

sale

buccia di un limone

Preparazione

Sbollentate i pomodori gialli per eliminare la buccia, frullateli e passateli al colino. Poneteli in un tegamino e sfiorate il bollore; aggiungete l'agar agar, poco sale e lasciate raffreddare in frigo in modo che si addensi. Pulite e sviscerate le mazzancolle, in una padella mettete un giro d'olio, l'aglio schiacciato e il timo; saltate le mazzancolle pochi secondi, aggiungete il limone grattugiato, il sale e tenete da parte. Estraete dal frigo la gelatina di datterino giallo e rifrullatela con l'aggiunta di olio extravergine d'oliva; ponete la crema in un biberon da cucina. Cuocete gli anelli 9 minuti in acqua salata bollente, accendete il forno portandolo ad una temperatura di 170°. Scolate gli anelli e conditeli con olio extravergine, poneteli in piedi in una coucotte contenente un dito d'acqua e terminate la cottura secondo i minuti riportati sul sacchetto. Estraeteli dal forno e farciteli mettendo la crema di datterino alla base, un cucchiaino di burrata e terminate con la mazzancolla. Impiattate colorando il piatto con qualche sfera di crema al datterino giallo.

Per conoscere l'azienda e i prodotti

www.pastarmando.it

Se ti è piaciuta, condividi questa ricetta sui social

Seguimi sui social