spadello in cucina

Blog

Monghendili Finger food

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

La cucina italiana è una storia che si racconta e si tramanda, per questo motivo ho deciso di realizzare un piatto della tradizione lombarda: I MONGHENDILI, li conoscete? si tratta di polpettine di cui l'ingrediente principale della pietanza è costituita di avanzi di carne, tipicamente manzo per via della sua diffusione sulle tavole milanesi: il piatto nasce infatti dalla necessità di non sprecare avanzi di abbondanti cene e pranzi festivi.

La tradizione culinaria è fiducia, confronto e per questo motivo ringrazio un caro amico per avermi aiutata a conoscere le chicche di questa preparazione. Vediamo insieme come preparare i finger food monghendili con chutney di pomodoro.

Ingredienti polpettine

400 gr di carne di vitello

1 carota

1 cipolla

20 gr di grana padano grattugiato

1 uovo

100 gr di pane raffermo (ammorbidito in abbondante latte)

Noce moscata

Sale e pepe

Burro q.b.

Preparazione

Preparate un brodo con la carne e le verdure. Quando la carne sarà cotta, tagliatela al coltello insieme alle verdure. Ponetela in una aboulle insieme al pane raffermo ammorbidito, aggiungete l’uovo, il formaggio grattugiato, la noce moscata e aggiustate l’impasto di sale e di pepe.

Create delle piccole polpettine, passatele nel pane grattugiato e rosolatele in padella con il burro.

Ingredienti chutney di pomodoro

500 gr di pomodori rossi

1 cipolla bianca piccola affettata finemente

1 spicchio d'aglio

1 peperoncino rosso fresco

50 gr di zucchero ci canna

100 ml di aceto di mele

1 pizzico di sale

1 chiodo di garofano

1 pezzetto di zenzero

Preparazione

Lavate bene i pomodori, incidete la buccia con un coltellino affilato e tuffateli per 30 secondi in acqua bollente. Scolateli e raffreddateli in acqua fredda. Una volta raffreddati pelateli tagliateli a metà ed eliminate i semini. Poneteli in una ciotola capiente insieme alla cipolla, lo spicchio d'aglio privo del germoglio interno, il peperoncino rosso privato dei semi,lo zucchero di canna, l'aceto di mele,il sale, i chiodi di garofano e un pezzetto da circa due cm di zenzero fresco. Trasferite il tutto in una pentola a fuoco basso e portate tutto ad ebollizione mescolando di tanto in tanto laciando cuocere per un ora, fino a quando il composto non diventerà denso e profumatissimo.

Seguimi sui social