spadello in cucina
Blog

STUZZICHIAMO UN DESSERT...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

Autore: Ferrara Cristina

Prima di presentarvi la mia creazione voglio raccontarvi la storia inedita di una “nota Veneziana” che, dopo una lunga vita di successo, decide di mettersi in gioco attraverso nuove forme, nuovi modi e… con nuovi compagni di viaggio.                                                                                    

 Nasce così “Stuzzichiamo un dessert…”

 

Prodotti di note aziende venete sono  i suoi compagni di viaggio con i quali stabilisce dolci legami che rafforzano la sua competitività. Ha voglia di farsi conoscere  in una veste diversa e sceglie  nuovi mezzi di comunicazione.Si presenta al pubblico colorata, profumata e…più competitiva; spera che tutti possano apprezzare, oltre al suo look, anche il gusto piacevolmente aromatizzato. A dir la verità, in fondo in fondo, la già “nota Veneziana” si sente ancora se stessa, buona dentro, bella fuori ma con una marcia in più e al passo con i tempi! Da questa riflessione personale nasce la ricetta: la creatività in cucina viene premiata quando gli ingredienti  sono prodotti di qualità come quelli messi a disposizione dalle aziende venete per realizzare il progetto “Talent For Food di AIFB . Un progetto con obiettivi lodevoli che vanno condivisi attraverso  nuove forme di comunicazione affinchè lo sforzo di imprenditori e aziende sia riconosciuto da una massa sempre più vasta  e varia di persone.

foto dessert prodotti jada ottimizzata

Ricetta per 4 persone (dolce)

Difficoltà di preparazione: media

Tempo di preparazione: 1 ora

Ingredienti:                   

16 cilindretti di Veneziana “Fraccaro”

2 meringhe

125 ml di ginger rosso bio Cortesino di “Bevande Futuriste”

3 gr di agar agar

Per la crema al maraschino

125 ml di latte

120 gr di zucchero

70 gr di maraschino “Luxardo”

 125g di tuorli

30 gr di farina 00 di “Molino Rossetto”

1\2 foglio di colla di pesce

Olio di girasole Ciaobio di “ Agricola Grains”  q.b

Polvere di caffè “Hausbrandt”

Germogli di menta

Preparazione

Preparate il gel  con il tipico ginger rosso veneziano, biologico e dal gusto  gradevolmente amaro. Versate il liquido in un pentolino e aggiungete la polvere di agar, fate sfiorare il bollore, spegnete e lasciate raffreddare. Nel frattempo preparate la crema al maraschino. Scaldate il latte con 60g di zucchero, aggiungete il distillato dolce dal gusto inconfondibile, il maraschino Luxardo e portate ad ebollizione. Se il latte tende a separare mescolate continuamente. I rimanenti 60g di zucchero uniteli ai tuorli e alla farina 00 di grano italiano dell’azienda Molino Rossetto. Aggiungete a questo composto i liquidi bollenti e mescolate. Rimettete tutto sul fuoco e riportate a bollore, aggiungete la colla di pesce che avrete ammorbidito in acqua fredda e lasciate addensare la crema a fuoco lento. Fate raffreddare prima di metterla nella sacca a poche. Prendete il ginger che nel frattempo si sarà solidificato (tenete da parte una piccola lastra che vi servirà per la decorazione) e frullatelo, aggiungete un filo d’olio Ciaobio per lucidarlo e ponetelo in un biberon da cucina. Con un coppapasta di piccole dimensioni ricavate dalla sofficissima Veneziana dei cilindretti  e procedete con l’impiattamento. Al centro del piatto ponete un coppapasta di grandi dimensioni, vi servirà da sostegno per creare la forma di mezza luna. Disponete i cilindretti di Veneziana come nella foto e in maniera alternata ad essi, ponete fiocchi di crema al maraschino e le perle di ginger ottenute dal ginger solidificato e frullato. Decorate con le lastre di ginger, i germogli di menta e  la meringa sbriciolata sulle punte della mezza luna. Terminate la dolce creazione con una pioggia profumata e speziata di polvere di caffè Hausbrandt.

Se ti è piaciuta, condividi questa ricetta sui social

Seguimi sui social